RICOSTRUZIONE: STUDENTI DICEAA NEI CANTIERI DELL’AQUILA “Progetto Studenti in Cantiere”

Published by admin on

Il Progetto Studenti in Cantiere riparte per il secondo anno consecutivo.

Le imprese di ANCE L’Aquila hanno incontrato gli studenti loro assegnati ed hanno sottoscritto formalmente l’accordo di collaborazione per il periodo estivo. All’incontro nella sede di ANCE L’Aquila, era presente la responsabile del Progetto per l’Università, Prof. Simonetta Ciranna con il Presidente del Comitato Giovani ANCE L’Aquila Giordano Lino Equizi.

L’iniziativa, sostenuta da un fondo comune messo a disposizione da Ance L’Aquila e Fondazione Carispaq, è rivolta agli studenti del dipartimento D.I.C.E.A.A. di L’Aquila (Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile,  Architettura ed Ambiente) e prevede l’assegnazione di borse di studio, dieci quest’anno, per finanziare dei tirocini retribuiti nei cantieri della ricostruzione.

Un’esperienza molto qualificante nel cantiere tecnologicamente più avanzato, in questo momento storico, per quanto riguarda i sistemi antisismici e non solo.

Un’occasione che l’Università dell’Aquila ha saputo cogliere al volo attraverso una collaborazione molto ampia, su questo ed altri fronti, con l’Associazione dei Costruttori, offrendo ai suoi studenti un’esperienza esclusiva di formazione rispetto a tutti gli altri atenei del mondo.

I dieci studenti vincitori del bando sono stati adottati da altrettante imprese che si sono proposte per un periodo di collaborazione pratica nei cantieri. Gli studenti si occuperanno di singoli studi sulle nuove tecnologie e produrranno un progetto alla fine del tirocinio che concorrerà ad una premiazione finale tra tutti gli elaborati.

I cantieri hanno tutti peculiarità rilevanti  negli ambiti del restauro, le innovazioni tecnologiche, la demolizione e ricostruzione, le murature, i rinforzi ecc..

“L’Aquila oggi è uno straordinario cantiere/laboratorio di recupero architettonico e urbano di valenza internazionale dove si sta esprimendo un’avanzata sperimentazione nei campi combinati del restauro, recupero, consolidamento antisismico e adeguamento energetico – ha commentato con soddisfazione il Presidente del Comitato Giovani di ANCE L’Aquila Giordano Lino Equizi che segue l’iniziativa – questa esperienza unica può rappresentare un volano eccezionale di sviluppo sia tecnico-scientifico che economico. Anche quest’anno, come l’anno scorso, la richiesta ha superato l’offerta, motivo in più per continuare con questo progetto anche negli anni futuri. Una collaborazione che rappresenta un ottimo punto di contatto tra il mondo accademico e quello del lavoro – ha concluso Equizi – offrendo occasioni di studio eccezionali per gli studenti e  formando figure professionali più vicine alle nuove esigenze dell’edilizia”.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close